Browse Category by Guide
Guide

Programmi per Cambiare il Volume del Pc

Quante volte ti è capitato di scaricare una canzone da internet e, al momento dell’ascolto, di accorgerti che il volume preimpostato era più basso del solito? Sono certo che ti è successo svariate volte. Purtroppo ci sono alcuni file audio in cui, anche alzando il volume al massimo, la capacità di ascolto è ridotta. Ma c’è un modo per incrementare il volume del computer? Ovvio che sì, ed oggi andremo a vedere i migliori software in grado di farlo.

I servizi che stiamo per conoscere sono totalmente gratuiti e semplici da usare. Essi si sostituiscono al classico controllo del volume di casa Windows ed implementano nuove funzioni per aumentare o diminuire il volume in un attimo. Oltre a questo, inseriscono delle funzionalità aggiuntive per gestire i file audio ed il volume del PC. Quindi, bando alle ciance e rimboccati le maniche, stiamo per cominciare!

Il primo programma della lista prende il nome di Volumouse. Questo software propone un modo semplice e pratico per controllare il volume audio del sistema, infatti basterà muovere la rotellina del mouse (da qui il nome “Volumouse”) per alzare o abbassare il volume del PC. Per evitare di incorrere in errori con il mouse, si deve specificare quando la rotellina del mouse servirà per aumentare o diminuire il volume.

Ad esempio, puoi impostare il tutto quando muovi la rotellina del mouse e tieni contemporaneamente premuto il tasto Alt della tastiera. In alternativa, è possibile organizzare ciò cliccando il tasto sinistro del mouse, una lettera della tastiera scelta da te oppure quando il cursore del mouse si trova nella barra delle applicazioni. E’ un vero e proprio gioco da ragazzi utilizzare questo strumento, pertanto vediamo come effettuare il download.

Per eseguire il download, collegati nel sito web ufficiale al link Nirsoft.net e scorri la pagina fino a trovare le seguenti voci:

Download Volumouse for manual installation (volumouse.zip) per scaricare la versione con l’installazione manuale del software in formato ZIP.
Download self-install executable for automatic installation (volumouse_setup.exe) per scaricare il file in formato EXE che dispone della procedura guidata di installazione.
Download Volumouse x64 for manual installation (volumouse.zip) per scaricare la versione per i sistemi a 64 bit. Anch’essa è in formato ZIP e necessita di un programma come WinRAR o WinZip per essere aperta.
Il secondo programma per gestire il volume del computer è Volume2. E’ un servizio perfetto per sostituire e mandare in pensione il classico controllo del volume standard su Windows. Come Volumouse, con Volume2 è possibile aumentare o diminuire il volume muovendo la rotellina del mouse oppure utilizzando dei tasti di scelta rapida selezionati da te. E’ facile da usare, è gratuito e la sua interfaccia è innovativa!

E’ possibile scegliere una delle tante skin presenti per personalizzare il programma a seconda delle tue esigenze. I pulsanti del mouse possono essere regolati per gestire il volume in pochi clic. Per eseguire il download di questo software, collegati al link Softpedia.com e premi sul pulsante Download situato a sinistra della pagina. A questo punto, scegli una tra le voci Softpedia Secure Download (US) [ZIP], Softpedia Secure Download (UK) [ZIP] o Softpedia Secure Download (RO) [ZIP] ed avvia lo scaricamento.

Il terzo strumento per il controllo del volume è Audio Sliders. E’ disponibile in varie lingue, si integra alla perfezione con i media player (come ad esempio Windows Media Player o Vlc Media Player) ed è facile da comprendere. Questo sostituto del controllo del volume offre una serie di ottime caratteristiche ed è cinque volte più potente rispetto al suo omologo di Windows.

Le lingue incluse in Audio Sliders sono addirittura 17 (tra cui pure l’italiano). Ci sono cinque differenti layout per personalizzare l’interfaccia del programma in qualche secondo. Nel momento in cui scegli i tasti per gestire il volume, essi inizieranno a funzionare in tutte le applicazioni del computer. Insomma, non puoi proprio farne a meno. Per scaricare il programma, apri il sito Codesector.com e premi su Download (in alto a destra) per avviare il file in formato exe.

Passiamo oltre e scopriamo VolControl, un software progettato per controllare il volume usando i tasti della tastiera del PC. Esso funziona in due modalità: la modalità predefinita è registrare tre combinazioni di tasti di scelta rapida in Windows che corrispondono al volume su, volume giù e Volume Muto. La seconda modalità è usare i tasti di controllo del volume su molte tastiere multimediali per avere lo stesso effetto.

Questo consente all’utente di controllare più opzioni per le impostazioni del volume. VolControl è portatile e non richiede installazione, è compatibile con tutte le versioni di Windows ed è semplice da capire. Per avviare il download di questo strumento, recati nel sito web ufficiale al link VoredomSoft.org e premi sulla voce Download posta al centro della schermata. Come detto, non è necessario compiere alcuna installazione.

Questi sono i principali programmi per controllare il volume usando dei tasti di scelta rapida, la rotellina del mouse oppure altre opzioni selezionate da te. In questo modo, riuscirai a migliorare l’ascolto delle canzoni e dei film in un attimo. Non ti resta che provarli, sono certo che ti torneranno utili in parecchi casi.

Guide

Come Aggiungere Contatti su Whatsapp

Da quando esistono i programmi di messaggistica istantanea per i computer e per i cellulari, spendere soldi per inviare un messaggio o per chiamare una persona tramite il proprio dispositivo diviene sempre più inutile, in quanto esistono tante ottime alternative, del tutto gratuite, che hai la fortuna di usare facilmente.

Uno dei software maggiormente scaricati per iPhone, ma anche per i cellulari con sistema operativo Android, è certamente Whatsapp. Se hai iniziato ad usarlo da poco, ma non sai ancora come si usa nel modo migliore, oggi ti dimostro come aggiungere un contatto su Whatsapp senza problemi, visto che è davvero facile da fare!

Questa applicazione ti dà modo di inviare e ricevere messaggi utilizzando la propria connessione, sia 3G sia WiFi. E’ molto comoda anche perché, ogni qual volta ricevi un messaggio o qualcosa nel tuo profilo, il programma ti avvisa della notizia tramite una notifica al tuo cellulare.

Ti informo che non è possibile aggiungere un contatto su Whatsapp manualmente, infatti essi verranno inseriti in maniera del tutto automatica appena li salverai nella tua rubrica. Questo strumento riesce ad analizzare il numero che inserisci nella rubrica, controllando subito se la persona aggiunta ha un contatto o meno su Whatsapp.

Per cui, per aggiungere un contatto dovrai solamente scrivere il relativo numero nella rubrica, poi al resto provvederà l’applicazione che hai scaricato nel cellulare.

Guide

Ritaglio Schermata in Office

Nei programmi Office 2010, ad eccezione di Access, nella scheda Inserisci, è disponibile un pulsante, chiamato Schermata, che permette di inserire l’immagine di ogni programma che non è stato ridotto ad icona sulla barra delle applicazioni.

Cliccando su tale pulsante viene visualizzato un breve menu contenente le miniature delle finestre aperte; se si lascia per qualche istante il mouse su di esse compare anche un’etichetta che indica di quale programma si tratta insieme al nome del documento.

Ma se si clicca sulla parte inferiore del menu, su Ritaglio schermata, lo schermo diventa bianco, con il puntatore del mouse che assume la forma di una croce. Questo significa che sarà possibile catturare qualsiasi parte della schermata che si trova sotto il programma aperto.

Per esempio, se prima di aprire Word, è stato aperto Excel, sarà possibile catturare tutto o parte della schermata di Excel. Ovviamente, per la cattura è necessario tenere premuto il tasto sinistro del mouse.

Guide

Come Evitare Sprechi Alimentari

Purtroppo ancorasi sente parlare di spreco.. Con la parola spreco si intende molto, ma in particolare parliamo di spreco alimentare! Di cosa si tratta quindi? Questo cattivo fenomeno/abitudine rappresenta il popolo che globale che non sa far correttamente la spesa, o che nel vero senso della parola spreca il cibo.

Per evitare che ciò continui ad accadere vediamo in pochi passi come doverci comportare. Innanzi tutto partiamo dalla spesa.. Che sia giornaliera, settimanale o mensile la spesa è un momento importante in cui le famiglie fanno provviste!

Far provviste però non significa riempire il carrello di cose inutili. Cerchiamo quindi di far sempre una lista in cui scrivere le cose urgenti da comprare, in questo modo saremo certi di non dimenticarci.

Per quanto riguarda gli alimenti freschi come frutta e verdura.. Non esageriamo nel loro acquisto perchè se non vengono consumati ogni giorno vanno a male e quindi poi sono da buttare! Ecco il primo spreco comune!

Non facciamoci sempre ingannare dalle innumerevoli offerte che ci spingono a comprare pensando di risparmiare e comprando poi prodotti che non ci servono magari con scadenza a breve! Comprate prodotti che siete sicuri di consumare in pochi giorni. Per dettagli su come evitare questo tipo di problema è possibile vedere questa guida su Progettozattera.it.

Ad esempio non prendete un litro di latte che poi deve stare due settimane in frigo, o del formaggio spalmabile, o il prosciutto cotto che poi diventa nero e cattivo! Una volta fatta correttamente la spesa.. Pensiamo alla cottura dei nostri alimenti.

Come? Semplice.. Dovete preparare la pasta.. Bene non fatene a quantità per un esercito.. è assurdo! E io purtroppo conosco molte persone che sprecano la pasta dandola poi a cani o galline o addirittura la buttano.. Meglio quindi di meno ma per tutti e senza buttarla.. Contate circa 80 g di pasta a persona.

La stessa cosa vale per il pane.. Potete acquistarne un bel pò e magari congelarlo, ma al momento che dovrete scongelarlo non scongelatele troppo se poi non lo mangiate.. E.. Consiglio importantissimo, non buttate il pane, nemmeno se duro.. Anzi sarà ottimo per fare del buon pane pesto! Così non dovrete nemmeno comprarlo! Tutte queste regole servono per tutti i cibi!

Guide

Come Aggiungere Font su Word

Hai la necessità di creare un nuovo documento con il tuo computer ed hai deciso di farlo usando il classico programma Microsoft Word, già installato nel PC. Il problema è che non ti piacciono particolarmente i font presenti nel sistema, pertanto hai deciso di scoprire come aggiungere font su Word. Devi sapere che la procedura per farlo è abbastanza semplice, per cui mettiti comodo e leggi le indicazioni che sto per darti.

Microsoft Word è il programma più utilizzato dagli utenti per scrivere dei documenti nel formato di testo. Esso viene preferito ai software analoghi soprattutto per il fatto che, una volta che salvi il file, puoi continuare a modificarlo quando ti pare e piace. Con i documenti in formato PDF, invece, bisogna convertire il file per riuscire a modificarlo come avviene per i file Word.

Per aggiungere font su Word, la procedura che devi seguire è molto più semplice di quello che immagini. Non devi far altro che scaricare un font da internet (sono tantissimi i siti web che ti propongono dei nuovi caratteri in download gratis) e copiare il file scaricato nel seguente percorso: C:/Windows/Fonts. A questo punto, chiudi Microsoft Word e riaprilo. Il nuovo font sarà presente nel programma.

Come detto, esistono tanti siti per scaricare font gratis. In alternativa, se conosci già il nome del font che ti piace (come ad esempio Times New Roman, uno dei migliori in questo settore) puoi scrivere il suo nome su Google ed effettuare il download del file che ti occorre. Come puoi vedere tu stesso, le operazioni da compiere sono a dire poco facili.