Guide

Come Cambiare l’Olio della Moto

Se sei il fortunato possessore di una motocicletta, da strada, turismo o Enduro, e ti piaace viaggiare, può essere opportuno imparare qualche semplice operazione di manutenzione ordinaria, per esempio il cambio dell’olio motore. I motivi sono tanti ma, uno in particolare deve convincerti a imparare un poco di meccanica, ed è quello di non dipendere, durante i viaggi, dalla disponibilità e dal lavoro degli altri.

Se ritieni di aver percorso un numero di chilometri cospicuo e ti appresti ad una nuova avventura di viaggio on the road, è giusto decidere di sostituire l’olio motore della tua motocicletta.
A prescindere dal modello, troverai sempre nel chiavi giuste per intervenire.
Inizia mettendo la moto sul cavalletto centrale e sincerandoti che il propulsore si sia raffreddato.
Non compiere operazioni di questo genere appena giunto da una passeggiata, visto che i metalli si dilatano e, oltre a faticare il doppio, rischi di bruciarti.

Ora, identifica sotto il carter motore, il bullone o tappo di scarico (solitamente con innesto a brugola, ma a volte con stella da 14), e rintraccia la chiave giusta in dotazione. L’ideale è posizionare la moto su un cavalletto alzamoto come quelli segnalati su questo sito.
Se sei un profano e, fatichi a trovare il tappo di scarico, consulta il libretto e in un attimo potrai procedere con la tua manutenzione ordinaria.

Prendi il contenitore per l’olio di scarico e, ponilo ben sotto al tappo, ricordando che il getto in uscita potrebbe essere violento.
Per evitarlo, il tappo in entrata (dove verserai l’olio pulito), dovrà rimanere chiuso, per poi essere aperto quando lo scarico avrà inizio.
Prendi la chiave adeguata e, in particolare se a brugola, inseriscila e inizia a svitare con calma il tappo o la ghiera.
Poni attenzione al non tirare lateralmente o verso il basso la chiave mentre agisci, pena il rovinare o spanare il metallo (se ti succede, devi forzatamente ricorrere ad un meccanico!).

Appena puoi, completa l’operazione svitando con le dita il tappo e, giunto alla fine, alzalo e sfilalo verso l’alto, in modo da non sporcarti le mani.
Lascia svuotare completamente il carter dall’olio usato e poi, sempre stando attentissimo a non rovinare la filettatura, rimetti il tappo al suo posto e stringilo con moderazione.
Versa dalla lattina l’olio motore pulito, verificando ogni tanto il livello grazie alla stecca onnipresente e inserita nel tappo superiore che richiuderai ad operazione terminata.
Ripulisci con lo straccio tutti i possibili residui di olio e metti in moto senza accelerare per consentire all’olio di diffondersi nel sistema motore.

Lascia un commento