Guide

Come Aprire i File ISO con Mac

Ammettilo: da quando sei passato da Windows a Mac, la tua conoscenza in fatto di computer è terminata. Prima riuscivi a compiere ogni tipo di operazione in pochi attimi, ma ora per rinominare un file o per masterizzare un CD ci metti un’eternità. Per esempio non sei ancora riuscito a capire come aprire file ISO con Mac e non hai la più pallida idea di quale sia la procedura da eseguire.

I file ISO sono dei file alquanto particolari ma, grazie alla guida che sto per presentarti, imparerai che non sono poi così difficili da usare. Prima di cominciare, ti informo che non è richiesto il download di alcuna applicazione esterna, per cui non preoccuparti a riguardo. Tutto quello che ti serve per aprire file ISO con Mac è già presente nel dispositivo.

La prima cosa da fare è selezionare l’immagine disco e cliccare su di essa per due volte. Adesso il file verrà montato come una unità virtuale di OS X ed il suo contenuto potrà essere visualizzato cliccando sul nome nel Finder. Se invece non succede nulla, vuol dire che devi modificare le impostazioni presenti nel computer e programmare al meglio l’utility Disk Image Mounter.

Seleziona una qualsiasi immagine con formato ISO ed apri le sue proprietà usando la combinazione di tasti cmd+i. Dal menù a tendina Apri con, scegli la voce DiskImageMounter e clicca su Modifica tutto. Per salvare i cambiamenti fai clic sul pulsante di Conferma ed il gioco è fatto. Prova nuovamente a cliccare due volte su un file ISO e vedrai che l’immagine verrà montata in automatico.

Vuoi masterizzare un CD / DVD vuoto ma non sai come si fa? Apri il Launchpad e recati nella sezione Altro per lanciare l’applicazione che abbiamo conosciuto poco fa, clicca su File e scegli Apri immagine disco. C’è pure un’alternativa per far questo: seleziona l’immagine ISO che hai intenzione di masterizzare e trascinala con il mouse nella finestra dell’applicazione.

Premi sul nome del file che hai appena trascinato nella Utility Disco, inserisci il CD / DVD vuoto in cui intendi copiare i dati e premi sull’icona Masterizza che trovi situata in alto nel programma. Infine, se vuoi affidarti ad un software specifico per la masterizzazione dei file, ti consiglio di effettuare una ricerca su Google e scaricare Burn.

Lascia un commento