Guide

Come Controllare Computer a Distanza

Vi è mai capitato di non essere in casa, e di avere necessità di controllare da remoto il vostro pc di casa o ufficio per fare qualcosa di importante? Oppure di avere problemi con il pc, e di dover chiamare il vostro amico esperto per farvelo riparare, costringendolo a venire a casa vostra o di dover portare il vostro pc a casa sua? O ancora, di voler fare vedere una presentazione a diverse persone in posti diversi e non sapete come fare? State navigando in internet in ufficio o a scuola, e alcuni siti che vi interessano sono bloccati? Per fare tutto questo, e anche di più, ci viene in soccorso un software davvero interessante, TeamViewer.

Tutto quello che dovrete fare è scaricare ed installare TeamViewer. Esiste in svariate versioni (TeamViewer Quick support, TeamViewer Host e TeamWork) e per diverse piattaforme (Windows, Mac OS, Linux e in versione Mobile per iPad,iPhone ed Anroid). Per vedere in dettaglio come funzionano e a cosa servono le varie versioni, di seguito troverete una guida completa a TeamViewer.

Risulta essere la versione piu utilizzata, quella che installiamo normalmente sul pc, e ci permette di controllarlo da remoto con accesso permanente. Vi ricordo che TeamViewer è gratuto per uso personale, mentre bisogna acqustare una licenza se utilizzato per fini commerciali. Vediamo come funziona.

Dal pc che vogliamo controllare da remoto scarichiamo ed installiamo TeamViewer versione All in One. Avviamo il programma e selezioniamo Configura l’accesso permanente a questo computer
Scegliamo una password e scriviamola nel campo apposito. Clicchiamo su OK.
A questo punto, nella schermata iniziale di TemViewer troveremo una maschera Attendere la sessione, con due campi: ID e Password. Appuntiamoci l’ID su un pezzettino di carta. Questo sarà l’ID univoco che ci servirà per stabilire la connessione da remoto al nostro pc. Nel campo password dovremmo invece trovare un codice alfanumerico e la voce “oppure utente definito”. Il codice alfanumerico è una password random che viene generata dal software ad ogni accesso al programma, e ci servirà per comunicarla ad utenti occasionali che vogliamo far accedere al nostro pc, magari per farci dare assistenza,senza dovergli comunicare la nostra password. La password utente definito è invece quella che abbiamo scelto prima, e serve a noi ogni volta che volgiamo accedere al nostro pc da remoto.
Spostiamoci sul secondo pc (quello in ufficio se vogliamo controllare il pc di casa ad esempio) ed installaimo anche qui TeamViewer all in one. Avviamolo e nella maschera Crea Sessione, alla voce ID scriviamo il codice che ci siamo appuntati sul pezzo di carta, al punto precedente. Quando ci verrà richiesta la password, la inseriamo.
Comparirà una finestra nella quale vederete il desktop del computer remoto che volete controllare, e poterte fare tutto ciò che vi interessa, come accedere a dei siti che magari in ufficio sono bloccati dal proxy, o mettere a scaricare qualcosa da emule.
Ricordate che tutto ciò che fate sul desktop remoto è come se lo stesse facendo proprio sul pc che state controllando, quindi se ad esempio eseguite un download da internet, la risorsa ve la ritroverete sul pc remoto,e non sul pc dal quale lo state controllando.
Considerando che TemViewer può essere installato anche sul vostro smartphone capirete che è uno strumento davvero potentissimo!

Questa versione di TemViewer ci viene in aiuto quando abbiamo bisogno di supporto da remoto sul nostro pc, o quando siamo noi a dover dare supporto da remoto a qualcuno. Nel caso in cui siamo noi ad aver bisogno di supporto, la procedura è la stessa del passo precedente, ovvero supponendo di aver gia installato la versione all in one, comunichiamo alla persona che vogliamo far accedere al nostro pc l’ID e la password temporanea e lui provvederà a connettersi da remoto al nostro pc. Ovviamente anche la persona che ci fornisce supporto deve aver scaricato ed installato Team Viewer all in one.

Se invece siamo noi a dover dare supporto ad un nostro amico o cliente, o se non vogliamo installare la versione completa di TeamViewer procediamo come segue:

Facciamo scaricare alla persona che ha bisogno di supporto la versione Quick Support di TeamViewer e chiediamogli di avviarla (non richiede installazione).
Nella schermata successiva verranno mostrati un ID ed una Password. Facciamoci comunicare questi dati.
Dal nostro pc avviamo TeamViewer,e procediamo come al punto 4 della guida TeamViewer host, inserendo ID e Password che ci hanno comunicato in precedenza.
Ora avremo pieno controllo del pc della persona in difficoltà e potremo aiutarlo a risolvere i problemi.
TemWork è uno strumento molto professionale, che può essere utile per presentare un prodotto a clienti remoti, mostrandolgi una presentazione o delle foto, in maniera semplice ed immediata. Tutto ciò che dobbiamo fare è:

Avviare TeamViewer All in one sul nostro pc.
Invitare le persone a cui vogliamo mostrare la presentazione a scaricare ed avviare TeamViewer QuickJoin (non richiede installazione).
Comunichiamo ID e Password ed il gioco è fatto. In poco tempo saranno in grado di visualzizare il nostro desktop, senza possibilità di agire su di esso, a differenza delle altre due versioni.
Due aspetti fondamentali di questa versione sono la completa personalizzazione dell’interfaccia di QuickJoin che andremo a presentare gli interlocutori, con possibilità di inserire il nostro logo e nome dell’azienda, e la possibilità di invitare chi vogliamo direttamente da TeamViewer, che invierà automaticamente una mail agli indirizzi da noi scelti, contenente l’indirizzo per il download di QuickJoin e l’ID e la Password per la connessione.

Lascia un commento