Guide

Cosa Sono i File Iso

In questa guida parleremo dei file con estensione .iso. Sicuramente vi sarà capitato di avere a che fare con tali tipi di file, ad esempio quando scaricate un gioco o un software da internet, o quando volete crearvi un backup in locale di un CD/DVD originale, per non rischiare di perderne il contenuto in caso di danneggiamento del supporto ottico. Vediamo nel dettaglio cosa sono i file .iso e come possiamo gestirli.

File .iso: cosa sono, come masterizzarli e come montarli.
è semplicemente l’immagine di un CD/DVD. In pratica un file .iso è un contenitore che memorizza all’interno il contenuto di un supporto ottico, in modo da poter essere facilmente rimasterizzato su un secondo supporto vergine. Ottenere file .iso può essere utile per creare una copia di backup di un supporto ottico del quale non vogliamo rischiare di perdere il contenuto. Il fomrato .iso è anche il piu utilizzato per la condivisione on line di software.

se disponiamo di un file .iso, possiamo masterizzarlo su un supporto ottico, per ottenere una copia del CD/DVD dal quale è stata ottenuto il file .iso. Per fare questo possiamo servirci di un software di masterizzazione. I software più famosi (Nero Burnign Rome, Alchool 120%, Toast per MAC) sono tutti a pagamento. Vi propongo dunuqe un programma gratuito per masterizzare file .iso su CD/DVD e anche su pen drive USB, Passcape ISO Burner. Questo software freeware è davvero semplice ed intuitivo.

Il software non ha bisogno di installazione. Una volta avviato il programma, dalla schermata principale (clicca sull’immagine per ingrandirla!) abbiamo diverse opzioni. Selezioniamo Burn ISO image to CD/DVD per masterizzare il contenuto del file .ISO su un supporto ottico. Selezioniamo poi la ISO da masterizzare e clicchiamo su next.

A questo punto scegliamo il masterizzatore da utilizzare, se ne abbiamo a disposizione piu di uno, e clicchiamo su <>.

Se invece desideriamo ottenere il contenuto della ISO su una pendrive USB selezioniamo dalla schermata iniziale Crate bootable USB disk. Quando compare la schermata successiva, inseriamo il disositivo USB e clicchiamo su <>.

se non abbiamo a disposizione un supporto vergine, o semplicemente se non vogliamo sprecarlo, possiamo decidere di montare la ISO. Ci sono infatti alcuni software che permettono di creare de drive virtuali, sui quali possiamo far caricare la nostra ISO. Questo equivale del tutto ad avere un CD/DVD ed inserirlo in un lettore, il tutto però in maniera virtualizzata, ovvero senza aver bisogno del supporto fisico o del driver.

Lascia un commento